Create Account
Login
Login
Please wait, authorizing ...

  • Demo IQ: 1000€: Demo Gratuita Ricaricabile. . .  Leggi...
  •  Polina Novocreshenova VIP manager Leggi Intervista
  • GbbiDouble2.1 Recensione+Download Leggi...
Ultime News dal Mondo delle Crypto, Forex, Binarie

se hai dubbi o domande, interagisci con noi commentando gli articoli o scrivendoci con il form contatti

Domenica, 06 Maggio 2018 17:34

Bitcoin come Amazon? In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'analisi di Fx Empire sullo sviluppo e sulla crescita del Bitcoin

BTC2

Bitcoin ha fatto notizia nel 2017 in gran parte per via del suo straordinario aumento di valore da poco più di 1.000$ a circa 20.000$ a fine anno. Il suo improvviso calo all’inizio del 2018 e la sua lenta ripresa hanno portato molti investitori – sia esperti che principianti – a chiedersi se Bitcoin possa avere valore nel lungo termine.

La volatilità, tuttavia, è un indicatore del fatto che una forza potenzialmente grande sta arrivando. A questo proposito, si potrebbe pensare a Bitcoin come ad una nuova Amazon, che affronta sempre più problemi, ma sviluppa soluzioni innovative per poterli risolvere.

A questo punto, si può dire che Amazon ha raggiunto il dominio sul mercato delle vendita al dettaglio, e mentre Bitcoin si trova in una fase di formazione, la sua straordinaria crescita setta la rotta verso il suo ruolo sempre più dominante nel panorama finanziario globale.
bitcoin


I PRIMI PROBLEMI DI AMAZON RISPECCHIANO QUELLI DI BITCOIN

Amazon, fondata nel 1994, è nata dalla visione di Jeff Bezos di costituire “la Società più incentrata sul consumatore al mondo, dove i clienti possano acquistare tutto ciò che vogliono online.” Considerata la presenza di Amazon nel mercato delle vendite al dettaglio, può essere difficile ricordare questa società ai suoi esordi, quando vendeva libri online. Come la maggior parte delle società intente a ridimensionare la propria visione, Amazon ha affrontato la sua giusta quota di problemi e sfide nei primi giorni, con molti clienti che avevano inizialmente delle riserve sullo shopping online e sui costi di spedizione aggiuntivi. Mentre Amazon Prime, un servizio ad abbonamento che offriva spedizione gratuita in due giorni alleviava alcune di queste preoccupazioni, ci volle del tempo prima che l’azienda guadagnasse terreno e sviluppasse credibilità a livello globale.

Nel frattempo, Bitcoin, che è nato nel 2009 in seguito alla crisi finanziaria e istituito al fine di “creare una versione puramente peer-to-peer di denaro elettronico che [permetterebbe] di inviare pagamenti online direttamente da una parte all’altra senza passare attraverso un istituto finanziario”, ha incontrato la sua quota di ostacoli ridimensionando la sua visione. In particolare, la blockchain di Bitcoin che permette le transazioni in Bitcoin deve affrontare tempi di elaborazione delle transazioni lenti e costi di transazione elevati.

Ma proprio come gli sviluppatori di Amazon che lavorano instancabilmente per sviluppare nuove soluzioni innovative, un gruppo appassionato di sviluppatori nella community delle criptovalute è stato attivamente coinvolto nel miglioramento di vecchie piattaforme e nella costruzione di nuove piattaforme per presentare un numero crescente di soluzioni per soddisfare una vasta gamma di problemi tecnici.

Amazon potrebbe aver cominciato come un e-tailer marketplace, ma ha rapidamente ampliato la sua gamma di offerte creando molti dei suoi prodotti e servizi di nicchia, che vanno da Amazon Kindle all’assistente personale Alexa. La società ha anche dimostrato il suo interesse ad entrare in altri settori, sia tramite l’acquisto di Whole Foods e la rielaborazione dell’esperienza di acquisto in una catena di supermercati, sia lavorando con Berkshire Hathaway e JPMorgan per controllare i costi e ridurre la spesa per l’assicurazione sanitaria.

Allo stesso modo, la community delle criptovalute ha anche lavorato sodo nell’attuazione delle modifiche alla piattaforma per soddisfare la crescente serie di esigenze degli utenti. Si prevede che Lightning Network, una rete decentralizzata che utilizza una soluzione “off-blockchain” per consentire pagamenti istantanei attraverso una rete di partecipanti, venga lanciata nel prossimo futuro, risolvendo il problema della scalabilità della blockchain di Bitcoin.

Inoltre, proprio come Amazon si è affermata come una società con offerte versatili che di gran lunga ha superato la sua piattaforma di e-commerce, la community delle criptovalute sta sviluppando attivamente piattaforme tecniche con offerte che vanno ben al di là dei sistemi di pagamento alternativi. Due esempi particolarmente degni di nota? Ethereum e Ripple.
ETHEREUM E RIPPLE SI STANNO EVOLVENDO COME ALEXA DI AMAZON

Mentre Amazon potrebbe essere al comando in campi all’avanguardia come l’intelligenza artificiale, Ethereum sta aprendo la strada alla tecnologia degli smart contract e alle applicazioni decentralizzate.

Anche Ripple, che offre due prodotti principali per le banche (xCurrent e xRapid), ha dimostrato la sua vasta gamma di funzionalità che superano di gran lunga la funzione nativa della sua criptovaluta XRP.

In effetti, l’innovazione e l’implementazione costanti nella community delle criptovalute assicurano che, proprio come Amazon, il mondo delle monete digitali continui a crescere, migliorare e rimodellare le società e il commercio per come lo conosciamo oggi.
IL NUOVO AMAZON: IL BITCOIN STA SUPERANDO LA SUA INFANZIA

Il fatto che Bitcoin sia passato da un semplice concetto in un white paper redatto durante la crisi finanziaria del 2008 a una delle più influenti valute digitali in 10 anni, è la testimonianza del fatto che le criptovalute non sono solo una semplice moda passeggera. Come Amazon, dimostrerà che la rivoluzione di un settore non avviene mai senza problemi.

Letto 23 volte Ultima modifica il Lunedì, 07 Maggio 2018 09:41

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Questo sito, o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e cookie di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie