Broker per Opzioni Binarie esente dalla normativa ESMA

Create Account
Login
Login
Please wait, authorizing ...

  • Demo IQ: 1000€: Demo Gratuita Ricaricabile. . .  Leggi...
  •  Polina Novocreshenova VIP manager Leggi Intervista
  • GbbiDouble2.1 Recensione+Download Leggi...
Martedì, 26 Settembre 2017 03:57 Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Supporti e Resistenze

 

In qualsiasi grafico che andiamo ad aprire, possiamo sicuramente notare dei punti critici dove il prezzo si ferma e comincia a titubare. Questi livelli sono definiti come supporti e resistenze. Un livello si definisce supporto quando i venditori non riescono a superarlo perché i compratori sono più forti e comprano maggiormente. Un livello di definisce resistenza quando i compratori non riescono a superarlo perché i venditori sono più forti e vendono maggiormente. Maggiori sono le volte che questi livelli vengono testati, maggiore sarà la sua forza in futuro. Attenzione però, un livello non può reggere all’infinito e prima o poi verrà rotto.

1

 

Un altro concetto fondamentale è che il mercato segue un trend, una tendenza la maggior parte delle volte definita e che viene individuata dall’analista tecnica. (qui puoi inserire il link diretto all’altro articolo) Secondo uno degli analisti più famosi al mondo, non che ideatore dell’indica azionario Dow Jones, esistono tre tipi di trend: -Il minor trend -il major trend -Il medium trend Fondamentale quindi, in base alla nostra strategia determinare in che trend ci troviamo, e adattare la nostra operatività ad esso. Infatti difficilmente saremo vincenti se non riusciremo ad identificare questi trend e sub trend. Sapere dove ci troviamo nel grafico e in che fase è il titolo azionario, valuta o azione è fondamentale.

 

Trend line e identificazione di un trend

 

Un trend viene identificato con dei supporti e resistenze obliqui congiungendo più punti che vanno a crescere in caso di trend al rialzo, o scendere nel caso di un trend al ribasso. Questi punti che andremo ad unire con una trend line, generalmente sono dei massimi o minimi. Minimi per un down trend e massimi per un up trend

 

2 3

Ultima modifica il Martedì, 26 Settembre 2017 14:12

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Questo sito, o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e cookie di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie